Governo

Il Vicario Regionale per l'Italia è don MATTEO FABBRI.

Il governo della Prelatura dell'Opus Dei spetta al Prelato, che è nominato dal Papa. Per poter svolgere in maniera efficace il suo compito pastorale, il Prelato conta su un vicario a capo di ognuna delle circoscrizioni territoriali in cui si distribuisce la prelatura nel mondo.

Aiutano il vicario dell'Opus Dei in ogni Paese due consigli: la Commissione Regionale, per gli uomini, e l'Assessorato Regionale, per le donne.

In Italia, dal 2010, il vicario è il Dr. Don Matteo Fabbri. Nato a Milano nel 1965, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano nel 1990, ed è diventato Dottore di ricerca in Diritto Processuale Civile nel 1995. Per diversi anni, oltre ad aver esercitato la professione di avvocato, si è dedicato a compiti di formazione nei confronti di studenti universitari. Ha conseguito un Dottorato in Teologia Morale presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma nel 2006, anno in cui è stato ordinato sacerdote. Dal 2008 è membro della Commissione Regionale. Da sacerdote è stato cappellano di Collegi universitari a Milano e ha svolto il suo ministero a favore di universitari e universitarie.

La sede della Prelatura in Italia è in via Cosimo del Fante, 19 - Milano. Fu san Josemaría a volere che il governo dell'Opus Dei in Italia non si stabilisse a Roma, dove egli risiedeva, perchè non voleva che la sua presenza ravvicinata o quella dei suoi sucessori potesse diminuire la responsabilità di coloro che dovevano governare in Italia.

La Regione dell'Opus Dei in Italia ha due circoscrizioni dette Delegazioni, a capo delle quali si trova un vicario: la Delegazione del Centro-Sud con sede a Roma (vicario: mons. Lucio Norbedo), e la Delegazione della Sicilia con sede a Palermo (vicario: don Salvatore Amico Roxas).