San Josemaría Testi del giorno

“Lavora con allegria”

Se affermi che vuoi imitare Cristo..., e ti avanza tempo, vai per strade di tiepidezza. (Forgia, 701)

Le attività professionali — anche il lavoro domestico è una professione di prim'ordine — sono testimonianze della dignità della creatura umana; occasioni di sviluppo della personalità; vincoli di unione con gli altri; fonti di risorse; mezzi per contribuire al miglioramento della società in cui viviamo, e per promuovere il progresso dell'umanità tutta...

— Per un cristiano, queste prospettive si allungano e si allargano ancora di più, perché il lavoro — assunto da Cristo come realtà redenta e redentrice — si trasforma in mezzo e cammino di santità, in concreta occupazione santificabile e santificatrice.

 (Forgia, 702)

Lavora con allegria, con pace, alla presenza di Dio.

— In questo modo, inoltre, realizzerai il tuo compito con buon senso: lo porterai a termine anche se stremato dalla stanchezza, lo completerai per bene..., e le tue opere saranno gradite a Dio.

 (Forgia, 744)

Devi intrattenere — nel corso della giornata — una conversazione costante con il Signore, che si alimenti anche delle circostanze in cui si svolge la tua attività professionale.

— Va' con il pensiero davanti al Tabernacolo..., e offri al Signore il lavoro che hai tra le mani.

 (Forgia, 745)