La vita va in tilt e vuoi ricominciare? Con RESET è possibile

Le testimonianze di 17 persone raccontano come sia possibile ricominciare una nuova vita, dopo essersi accostati al sacramento del perdono.

Notizie
Opus Dei - La vita va in tilt e vuoi ricominciare? Con RESET è possibile

Una decisione sbagliata e la nostra vita va in tilt? Ricominciare da zero è possibile. Lo dice chi ha vissuto quest'esperienza e lo racconta grazie a RESET. Dopo i messaggi di Papa Francesco durante l'Anno della misericordia e i suoi inviti alla riconciliazione nel Messaggio per la Quaresima di quest'anno, l'Ufficio Comunicazione dell'Opus Dei ha lanciato il progetto RESET, che presenta una serie di testimonianze sull'importanza di accostarsi al sacramento della confessione, per raggiungere la certezza che Dio ci perdona e ci incoraggia a ricominciare.

Sono 17 le persone che hanno raccontato le loro storie, fatte di cadute e ferite, che hanno bisogno di essere medicate col perdono. Il progetto comprende anche una spiegazione del sacramento della confessione, un esame di coscienza e l'applicazione Confessore-Go per

individuare un confessore in qualsiasi momento e luogo.
Il titolo RESET indica il ritorno alle impostazioni e alle configurazione di fabbrica originali di un sistema o di un pc. "Se dopo aver eseguito varie operazioni vogliamo tornare allo stato iniziale, si può premere il tasto RESET per riavviare il sistema operativo", dice María Villarino, uno dei produttori di RESET.


I volontari che hanno partecipato al progetto hanno spiegato nel video-confessione come "sia tornato a sorridere", "ho cambiato la mia vita", "Dio ti perdona, "la prima confessione non mi è costata, e ho sentito una grande pace, una grande gioia, come se mi avesse tolto cinquanta chili..."